Marneuli Public Service Hall
Edifici per uffici
aMDL - Michele De Lucchi
Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano, Federico Tria
2011, settembre
2012, febbraio
2012, settembre
Marneuli (Georgia)
Ministry of Justice of Georgia
Anagi (Georgia)
Facciata, Fit out interni: Arch Trade (Georgia)
Tensostruttura: Tensaform (Turchia)
Illuminazione: ProLight/Martini (Georgia)
Pavimenti ceramica: Marazzi (Italia)
Serramenti: Schuco (Germania)
2.208 mq
La realizzazione di una nuova Public Service Hall a Marneuli si inserisce in un più ampio programma governativo volto a realizzare più di 15 edifici, dislocati su tutto il territorio georgiano, appositamente strutturati per fornire servizi pubblici al cittadino, in particolare il rilascio di documenti di identità. Nel settembre 2011 lo Studio aMDL è stato incaricato di disegnare questa nuova sede, in virtù dell’esperienza maturata nell’intervento della prima Public Service Hall a Batumi.
Marneuli è una piccola cittadina che si trova 30 chilometri a sud della capitale Tbilisi, su un punto strategico di rilievo per il traffico nazionale, dove si incrociano le strade dirette verso le confinanti Armenia e Turchia. L’edificio, che ospita anche una filiale della TBC Bank, si affaccia su un ampio snodo urbano che è circondando da costruzioni di recente realizzazione: la stazione di polizia, un centro culturale un supermarket. La nuova architettura è stata pensata con l’intento di valorizzare quest’area pubblica, suggerendo la sua trasformazione in un’area pedonale di pubblico interesse.
L’edificio, con il suo ingresso principale sull’area pubblica, un’ampia pavimentazione esterna e un parco sul retro, è stato ideato per avere una funzione di rappresentanza che si integri con la piazza e il territorio circostante. La pianta quadrata del palazzo prevede un atrio centrale al piano terra, da cui si ha una visuale completa di tutti i servizi offerti dagli sportelli pubblici.
Gli elementi strutturali sostengono la base sollevandola dal suolo e l’edificio sembra così essere sospeso sopra l’area pubblica. Questa soluzione, oltre a garantire ventilazione e illuminazione naturale al parcheggio seminterrato, enfatizza la presenza e l’importanza del palazzo nel contesto della piazza. 
La leggerezza della facciata è stata disegnata con lo specifico intento di comunicare non soltanto l’accessibilità, la trasparenza delle attività governative e l’apertura verso la cittadinanza, ma anche l’avanzamento tecnologico della nuova architettura georgiana.
L’edificio e’ rivestito da una struttura vetrata a tutt’altezza, che si basa su un modulo quadrato di 1,4 metri ed è schermata da una tensostruttura in tessuto PTFE argentato, che crea il caratteristico movimento ondulato all’esterno e protegge dal sole gli interni. Di notte la forma della tensostruttura viene esaltata da fonti di luce interne ed esterne, che generano trasparenze e riflessi sulle vele.
In contrasto con il linguaggio tecnologico della facciata, la struttura portante dell’edificio, fatta di colonne in calcestruzzo e solai a cassettoni, è stata lasciata a vista per scandire, con il suo ritmo modulare, l’organizzazione interna dello spazio e degli ambienti degli sportelli della Public Service Hall e della TBC Bank. Al piano terra è stata progettata un’altezza di 4,5 metri che dona la massima visibilità sui diversi servizi, assicurando la penetrazione della luce naturale. La scala, rivestita in legno di rovere naturale, si affaccia sulla zona centrale di consulenza collegando i 3 piani dell’edificio (seminterrato, piano terra, primo piano).
Il primo piano ospita gli uffici per il procuratore capo e il suo reparto, il back office e le sale riunioni. Un corridoio ad anello si articola intorno all'atrio centrale e dà accesso agli uffici che sono dislocati lungo il perimetro dell’edificio, beneficiando dell’illuminazione naturale e della vista sul paesaggio circostante. L’uso di colori neutri per le finiture interne dà maggior risalto ai colori della comunicazione generale e del sistema di arredi interni.
L'edificio, il cui cantiere è partito sul finire del 2011, è stato aperto al pubblico con l’inaugurazione alla presenza del Presidente Saakashvili il 10 settembre 2012.

Progetto architettonico: Architetto Michele De Lucchi S.r.l.
Team di progetto: Michele De Lucchi con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Vittorio Romano, Federico Tria
Modello: Francesco Faccin

Progetto delle strutture: Konex (Georgia)
   
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Ph. Gia Chkhatarashvili, fotografia digitale
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Michele De Lucchi, matita su lucido
 
Michele De Lucchi, con Nicholas Bewick, Marcello Biffi, Francesco Faccin, Vittorio Romano e Federico Tria, Public Service Hall, Ministry of Justice of Georgia, Marneuli (Georgia), 2011 - 2012
Quadernino nero 3, 2011
Michele De Lucchi, pennarello nero su carta
 

indietro

torna alla ricerca


invia e-mail con PDF

download PDF