Museo aziendale Poltrona Frau
Edifici per attività culturali e ricreative - Musei ed edifici per esposizioni
aMDL - Michele De Lucchi
Davide Angeli, Maddalena Molteni, Greta Rosset
2011, marzo
2012, dicembre
2013, gennaio
Tolentino, Macerata (Italia)
Poltrona Frau
Gielle Interni

Illuminazione: iGuzzini
Strutture in legno: Nova Arte
Tessuti retroilluminati: Barrisol

S. Nani, Sua altezza la poltrona, "Corriere della Sera", 12 dicembre 2012, p. 42
N. Sa., Poltrona Frau apre il museo, 100 anni di storia "made in Italy" in vetrina, "Corriere della Sera", 5 marzo 2013, p. 37
A. Boisi, De Lucchi vs Moschini, “Interni”, n. 4, aprile 2013, pp. 42-45
CTF, Poltrona Frau. De Lucchi e il fare bene, “Mappe. Luoghi percorsi progetti nelle Marche”, n. 2, luglio 2013, pp. 26-27
In mostra Poltrona Frau. Fedele a se stessa evolvendosi nel tempo, “Mappe. Luoghi percorsi progetti nelle Marche”, n. 2, luglio 2013, pp. 28-31
Spencer Bailey (intervista con Michele De Lucchi), Gallery, "Surface", n. 103, novembre 2013, pp. 159-165
J.J. Martin, Making History. Poltrona Frau’s New Museum Is an Homage to Artisanal Craft, “Wallpaper”, novembre 2013, pp. 106-109
1.450 mq

Progetto di allestimento e grafica

Progetto preliminare, definitivo e direzione artistica

I musei delle aziende con una grande storia sono sempre molto affascinanti e quello di Poltrona Frau a Tolentino lo è, se possibile, ancora di più, non solo per i cimeli esposti, ma per l'occasione di poter in un colpo solo ammirare tutta la grande competenza nella lavorazione e nella scelta dei materiali e traguardare il futuro attraverso le più recenti realizzazioni.
È situato nella parte sud dello stabilimento direttamente a contatto con l'ingresso e occupa una porzione dell’edificio industriale. Non a caso, essendo la storia di questa azienda parte integrale della sua realtà odierna. In una grande sala con un alto soffitto sono allestite delle torri scenografiche molto teatrali all'interno delle quali sono presentate le evoluzioni degli stili e delle tecnologie divise per decenni. Ogni decennio è rappresentato da un piccolo ambiente con un prodotto Frau tipico dell'epoca e vari reperti relativi a cataloghi, pubblicità, manifesti e altro prezioso materiale ritrovato negli archivi dell'azienda. Nelle torri più piccole sono sistemate le icone Frau di tutti i tempi scelte tra i prodotti di maggiore successo e solo queste nella realtà meritano un'attenzione speciale per come l'azienda ha saputo negli anni distinguersi nel mercato. All'ingresso sono presentate le competenze Frau relative alle tecniche "l'intelligenza delle mani" e al trattamento delle pelli e alla loro colorazione. Una grande vetrina con effetto di luce naturale espone la Vanity Fair, simbolo indiscusso del design italiano.
Alla grande mostra storica sono connesse due sale intitolate, la prima ai lavori contract eseguiti su disegno di grandi architetti internazionali e la seconda al design del trasporto, con le più significative realizzazioni nelle automobili, nei treni, aerei e imbarcazioni di lusso.
Come in tutti i grandi musei internazionali, anche il museo Frau è dotato di una caffetteria e di un bookshop dove si può sostare, ammirare e studiare. La caffetteria affaccia su un piccolo cortile reso riservato da una parete che separa dal piazzale industriale, con un'atmosfera di pacifica tranquillità del tutto inaspettata in un ambiente di produzione.
Il museo è ben riconoscibile, sia per gli stendardi con piccoli dettagli ingranditi, sia per la lunga parete del colore del marchio che incornicia l'angolo dell'edificio industriale e segnala con poderosi portali gli ingressi della galleria e dell'Outlet.
(Michele De Lucchi, 21 novembre 2012)
   
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Ph. Alessandro Digaetano, fotografia digitale
 
Museo aziendale Poltrona Frau, Tolentino, Macerata (Italia), 2012
Michele De Lucchi, matita su carta
 

indietro

torna alla ricerca


invia e-mail con PDF

download PDF